Anche i panettoni possono essere sfidati, in una gara unica nel suo genere e con tutti i crismi della competizione. Il panettone Battistini parteciperà alla ormai consueta sfida gastronomica che vede confrontarsi i maggiori pasticceri e panificatori italiani nella manifestazione “La Tenzone del Panettone” a Parma. L’oggetto della competizione è appunto il panettone artigianale, vanto della migliore produzione gastronomica italiana.

Il panettone. Un successo crescente

Quella del panettone è una storia plurisecolare di successo. I dati 2018, riferiti all’anno precedente, di AIDEPI – Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiane, rivelano che il panettone classico è il più consumato, prima del Pandoro. Anche i panettoni speciali e senza canditi registrano una crescita nelle preferenze degli Italiani.
Gli Italiani sono infatti i maggiori consumatori di panettone, con 3 Kg annui pro capite, secondo Assolatte, mentre un 10% della produzione è destinato al mercato estero.
E c’è un preciso disciplinare perché il panettone rientri a pieno titolo nello standard della nostra tradizione. La percentuale di burro non può essere inferiore al 16% e può essere eventualmente sostituita solo con il burro di cacao. La lievitazione deve essere rigorosamente naturale e devono essere impiegate uova fresche per almeno il 4% del peso. Panettoni con uvetta o senza uvetta e speciali: anche qui ci sono regole da seguire e indicare chiaramente in etichetta.

La Tenzone del Panettone a Parma

La “Tenzone del Panettone” è una vera e propria competizione per decretare i migliori Panettoni artigianali italiani e quelli più innovativi. La manifestazione nasce per celebrare una gloriosa tradizione della nostra pasticceria e gastronomia, il Panettone appunto. E non a caso si svolge a Parma, dal 2016 Città Creativa UNESCO per la Gastronomia.

La sfida, giunta all’ottava edizione, si svolgerà il 9 e 10 novembre nel Salone ex Borsa Merci della Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma. Nata da un’idea di Massimo Gelati e Vittorio Brandonisio, la “Tenzone del Panettone” vede la partecipazione di pasticceri e panificatori da tutta Italia che presenteranno l’eccellenza di questo prodotto nelle sue varie declinazioni. A giudicare i panettoni saranno una giuria tecnica, una giuria di qualità e il collegio dei probiviri: giornalisti, critici gastronomici, accademici della pasticceria, gourmet, autorità.

Panettone Battistini: tradizionale e innovativo

Tra i partecipanti quest’anno anche i panettoni artigianali creati da Alessandro Battistini, che parteciperanno nelle categorie Tradizionali e Innovativi. Rigoroso rispetto della ricetta tradizionale per il panettone classico. Inedite variazioni nella farcitura per la proposta innovativa.

E allora che la sfida cominci… e vinca il migliore!